Il cucchiaio rovesciato

il

In un cucchiaio, io accolgo elementi e sostanze liquide e non ….
Metto dentro “qualcosa” e poi la trasporto, la conservo, la offro, la condivido…
Il cucchiaio accoglie nel proprio spazio delle quantità che potrebbero rimanere nell’ insieme, oppure andar perse.
La nostra società ha ancora la capacità d’esser un cucchiaio? Un grande contenitore, quasi un gigantesco mestolo, dove le realtà si amalgamano e si incorporano?
Oggi il cucchiaio si è rovesciato… ognuno ha la propria direzione e la propria materialità; vi sono indicatori non chiari, non specifici…tutto fa brodo, tendenza e audience.
Sopra di noi vi è una cupola, un po’ forata che a volte fa scendere gocce di pioggia, cristalli di neve e palline di grandine …il cielo può sembrar un grande cucchiaio capovolto verso di noi.
Le mie mani si possono unire e trasformarsi così in un cucchiaio, dove posizionare e far tesoro d’esperienze arricchenti le quali poi, si rovesciano e si lasciano come testimonianza o sostegno.A volte donare un cucchiaio ricolmo di riso (alimenti), ma anche di sorriso (solidarietà) può salvare davvero la vita.

Elena Montini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...